MATERIALI E LAVORAZIONE

L’arte del tabarro segue precise regole manifatturiere che rispettano i dettami della composizione tessile antica, valorizzando la bellezza sartoriale di un prodotto completamente confezionato a mano.

Sono sei i metri di tessuto necessari per confezionare un tabarro lungo a ruota intera. Vengono tagliati in coppia, girando attorno ad un tavolo, e poi uniti assieme grazie ad un’unica cucitura che passa lungo la schiena. La stoffa è tagliata al vivo (se bordata al fondo è una mantella), come impone la tradizione, senza orlo grazie all’armatura a corda rotta, la tramatura tiene più intrecciati e composti i fili senza il rischio che si sfilaccino.

MATERIALI E LAVORAZIONE

L’arte del tabarro segue precise regole manifatturiere che rispettano i dettami della composizione tessile antica, valorizzando la bellezza sartoriale di un prodotto completamente confezionato a mano.

Sono sei i metri di tessuto necessari per confezionare un tabarro lungo a ruota intera. Vengono tagliati in coppia, girando attorno ad un tavolo, e poi uniti assieme grazie ad un’unica cucitura che passa lungo la schiena. La stoffa è tagliata al vivo (se bordata al fondo è una mantella), come impone la tradizione, senza orlo grazie all’armatura a corda rotta, la tramatura tiene più intrecciati e composti i fili senza il rischio che si sfilaccino.

Realizzati con lana filata e cardata, i tessuti – il peso non può scendere sotto i 380 gr/mq – sono il frutto di lunghe ricerche e studi che recuperano trama e ordito nei capitolati delle antiche filature. I colori proposti sono prevalentemente il nero e il grigio, come richiede la tradizione. Tutti i baveri sono realizzati utilizzando tela di crine come rinforzo interno cucita seguendo un principio che consente al collo di prendere consistenza senza perdere movimento e rendendolo indeformabile.
I mascheroni in argento – i ganci che lo chiudono al petto – e il collo in seta, astrakan ecologico o velluto, completano il capo.

Realizzati con lana filata e cardata, i tessuti – il peso non può scendere sotto i 380 gr/m2 – sono il frutto di lunghe ricerche e studi che recuperano trama e ordito nei capitolati delle antiche filature. I colori proposti sono
prevalentemente il nero e il grigio, come richiede la tradizione. Tutti i baveri sono realizzati utilizzando tela di crine come rinforzo interno cucita seguendo un principio che consente al collo di prendere consistenza senza perdere movimento e rendendolo indeformabile. I mascheroni in argento – i ganci che lo chiudono al petto – e il collo in seta, astrakan ecologico o velluto, completano il capo.

TIPOLOGIA DI TESSUTI E COMPOSIZIONI

FENICE

100% cachemire.

TAGLIAMENTO

Tessuto a doppia maglia a navetta
75% WV, 20% PA, 5% WS.

PANNO NOBILE

Panno con mischia di lane nobili in armatura a corda rotta, titolo 2/20.000 trama e 1/15.000 ordito, gr 460/mq, composizione 100% pura lana vergine con trattamento antigoccia.

VELOUR ALTA UNIFORME

Armatura raso da 4, titolo 1/11.000 trama
e ordito, gr 390/mq, 100% lana superfine.

PANNO PASTORE – ART. PIAVE

Panno con mischia di lane rustiche in armatura corda rotta 1/6.500 in trama e ordito, gr 510/mq, composizione 100% pura lana vergine.

PANNO LAGUNA

Panno con mischia di lane nobili in armatura
a corda rotta, gr 420-465/mq, titolo 1/9.000
trama e ordito, composizione 80% WV 20% PA.

TIPOLOGIA DI TESSUTI E LAVORAZIONE

FENICE

100% cachemire.

PANNO LAGUNA

Panno con mischia di lane nobili in armatura
a corda rotta, gr 420-465/m2, titolo 1/9.000
trama e ordito, composizione 80% WV 20% PA.

PANNO NOBILE

Panno con mischia di lane nobili in armatura a corda rotta, titolo 2/20.000 trama e 1/15.000 ordito, gr 460/m2, composizione 100% pura lana vergine con trattamento antigoccia.

VELOUR ALTA UNIFORME

Armatura raso da 4, titolo 1/11.000 trama
e ordito, gr 390/m2, 100% lana superfine.

PANNO PASTORE – ART. PIAVE

Panno con mischia di lane rustiche in armatura corda rotta 1/6.500 in trama e ordito, gr 510/m2, composizione 100% pura lana vergine.

CERIMONIA

Misto cachemire.

GUIDA ALLE TAGLIE

Il tabarro è privo di taglie, in quanto a ruota intera. Ogni modello ha delle specifiche dimensioni a seconda del suo utilizzo: un tabarro è tanto più elegante quanto maggiore è la sua lunghezza, così come in origine un tabarro lungo denotava il censo di chi lo indossava.

GUIDA ALLE TAGLIE

Il tabarro è privo di taglie, in quanto a ruota intera. Ogni modello ha delle specifiche dimensioni a seconda del suo utilizzo: un tabarro è tanto più elegante quanto maggiore è la sua lunghezza, così come in origine un tabarro lungo denotava il censo di chi lo indossava.

GUIDA ALLE TAGLIE

Il tabarro è privo di taglie, in quanto a ruota intera. Ogni modello ha delle specifiche dimensioni a seconda del suo utilizzo: un tabarro è tanto più elegante quanto maggiore è la sua lunghezza, così come in origine un tabarro lungo denotava il censo di chi lo indossava.

RICEVI LE ULTIME NOTIZIE

Iscriviti alla nostra mailing list per rimanere sempre aggiornato/a.

INFORMAZIONI

CONTATTI

Via A. Meucci, 16 – 30035 Mirano

T. +39 041 5728454

E. online@tabarro.it